Voyager 2: decifrato messaggio extraterrestre urgente per l’umanità

Voyager 2: decifrato messaggio extraterrestre urgente per l’umanità

Un presunto messaggio in codice binario extraterrestre prove... ▼

Un presunto messaggio in codice binario extraterrestre proveniente dalla sonda NASA Voyager 2 è stato decriptato e sembra contenere un avvertimento scioccante per l'umanità.

La famosa ricercatrice americana Linda Moulton Howe ha tradotto alcuni di questi codici binari grazie al supporto di un sergente dell'esercito americano.

Linda Moulton Howe e la dott.ssa Horace Drew hanno confermato questo in modo indipendente e i simboli tradotti dal sergente chiamato ´CJ sono in realtà un messaggio scritto in codice binario che può essere tradotto usando una tabella ASCII standard.

Linda Mouton Howe è una rinomata giornalista investigativa e regista di documentari americani conosciuta per il suo lavoro di ufologa e sostenitrice di varie teorie della cospirazione.

L'anomalia è iniziata il 22 aprile 2010 e tra le ipotesi più inquietanti è legata al sabotaggio extraterrestre del sistema di comunicazione di Voyager 2, mentre tutti i suoi sistemi di navigazione sembrano non aver subito alcuna interferenza.

Il messaggio in codice dice quanto segue:

Protezione continua dell'umanità 49.27n 11.5e. Esporre le conoscenze nascoste a tutti i cittadini per la sopravvivenza planetaria. Attenzione da Orion 1.350,3 39.170 Problemi con l'invio di segnali o messaggi.

L'esperto della NASA Kevin Baines, che dirige la missione, ha affermato che "sembrava che qualcuno avesse preso il controllo della nave e riprogrammato la sonda in modo da nascondere particolari su come fosse avvenuta tale modifica".

Kevin Baines in seguito riferì che l'astronave era a circa 15 miliardi di chilometri dalla Terra e improvvisamente iniziò a inviare dati criptati che nessun al momento ha compreso.

Questo può succedere solo in un caso: "Qualcuno ha cambiato il sistema di comunicazione della sonda" e in quel caso parleremmo di un'altra civiltà che sta navigando nel cosmo.

Da un'analisi effettuata ricevendo i segnali crittografati dal voyager 2, è stato osservato con stupore che il codice binario del sistema di bordo non aveva subito alcuna modifica almeno all'apparenza - riavvio, riprogrammazione e riavvio - come se nulla fosse avvenuto.

Ma ciò che sembra essere cambiato è il sistema di comunicazione … che ha inviato un messaggio alla terra avvertendola di un incombente minaccia…

Powered by VidSEO

Un presunto messaggio in codice binario extraterrestre proveniente dalla sonda NASA Voyager 2 è stato decriptato e sembra contenere un avvertimento scioccante per l’umanità.

La famosa ricercatrice americana Linda Moulton Howe ha tradotto alcuni di questi codici binari grazie al supporto di un sergente dell’esercito americano.

Linda Moulton Howe e la dott.ssa Horace Drew hanno confermato questo in modo indipendente e i simboli tradotti dal sergente chiamato ´CJ sono in realtà un messaggio scritto in codice binario che può essere tradotto usando una tabella ASCII standard.

Linda Mouton Howe è una rinomata giornalista investigativa e regista di documentari americani conosciuta per il suo lavoro di ufologa e sostenitrice di varie teorie della cospirazione.

L’anomalia è iniziata il 22 aprile 2010 e una tra le ipotesi più inquietanti è legata al sabotaggio extraterrestre del sistema di comunicazione di Voyager 2, mentre tutti i suoi sistemi di navigazione sembrano non aver subito alcuna interferenza.

Il messaggio in codice dice quanto segue:

Protezione continua dell’umanità 49.27n 11.5e.
Esporre le conoscenze nascoste a tutti i cittadini per la sopravvivenza planetaria.
Attenzione da Orion 1.350,3 39.170
Problemi con l’invio di segnali o messaggi.

L’esperto della NASA Kevin Baines, che dirige la missione, ha affermato che “sembrava che qualcuno avesse preso il controllo della nave e riprogrammato la sonda in modo da nascondere particolari su come fosse avvenuta tale modifica”.

Kevin Baines in seguito riferì che l’astronave era a circa 15 miliardi di chilometri dalla Terra e improvvisamente iniziò a inviare dati criptati che nessun al momento ha compreso.

Questo può succedere solo in un caso: “Qualcuno ha cambiato il sistema di comunicazione della sonda” e in quel caso parleremmo di un’altra civiltà che sta navigando nel cosmo.

Da un’analisi effettuata ricevendo i segnali crittografati dal voyager 2, è stato osservato con stupore che il codice binario del sistema di bordo non aveva subito alcuna modifica almeno all’apparenza – riavvio, riprogrammazione e riavvio – come se nulla fosse avvenuto.

Ma ciò che sembra essere cambiato è il sistema di comunicazione … che ha inviato un messaggio alla terra avvertendola di un incombente minaccia…

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Lascia un commento

Next Post

Lo scienziato Grigori Grabovoi: "Ho la cura per il Coronavirus"

Mer Mar 18 , 2020
Il vaccino ed il medicinale per il Coronavirus devono ancora passare lo stadio della sperimentazione. È invece già disponibile grazie allo scienziato Grigori Grabovoi l’accesso tecnologico al dispositivo PRK-1U configurato per profili medici specializzato nel contrasto al coronavirus. Nato in Kazakistan nel 1963, Grigori Petrovich Grabovoi è uno scienziato russo […]