Space Force di Trump: inizia la guerra agli ufo?

Space Force di Trump: inizia la guerra agli ufo?

Il Presidente USA Trump ha varato la sesta sezione della Dif... ▼

Il Presidente USA Trump ha varato la sesta sezione della Difesa americana, la Space Force. Nonostante le scarne dichiarazioni ufficiali parlino solo della gestione dei satelliti militari in orbita, alcuni importanti indizi – come la misteriosa attività del velivolo spaziale X-37B, tenuto in orbita per ben due anni, o l’acquisizione degli “HEL” (Hig Energy Laser) da parte della Difesa – fanno pensare che dallo spazio possano giungere minacce ben diverse da quelle classiche. (A cura di Pablo Ayo - Frontiere)

Magari Ufo? (a cura di Evidenzaliena.it)

Inutile aggiungere che se fosse realmente così, il presidente peccherebbe di presunzione e arroganza, come se non lo facesse già di suo normalmente. Pensare che gli alieni (da sempre sulla terra, lo documentano migliaia di foto,filmati,documenti provenienti da diversi testimoni, rilasciati anche da enti ufficiali militari stessi che si sono susseguiti negli ultimi 80 anni) siano ora una minaccia, lascia intendere che lo stesso presidente come i suoi predecessori, nasconda una verità di assoluta importanza per il genere umano, e cioè che non siamo soli. Ammettere o giustificare il fenomeno porterebbe una crisi globale con la fine dell’economia mondiale così come la conosciamo ed interi dogmi e credenze scomparirebbero come molti governi incentrati sullo sfruttamento delle risorse che fanno arricchire solo pochi potenti.

Si parla di ricostituire la libertà di ogni individuo e il proprio diritto a conoscere. Ecco cosa c’è in ballo. La cosa più assurda è che stanno preparando le masse a credere che i nostri fratelli cosmici siano in realtà dei nemici da combattere. Se loro volessero il pianeta terra scomparirebbe in un istante dal cosmo, ma non è quello il fine, anzi. I nostri fratelli avevano già chiesto ai governi precedenti di predisporre la popolazione per il grande contatto, ma allora chi governava si rifiutò per avidità ed interessi personali, a discapito della libertà di ognuno di noi. Quello che avviene a tutt’oggi. Sappiamo che la delegazione della flotta interstellare diede 50 anni a quel governo (USA) a cui lo chiese per far si che si ravvedesse e cambiasse idea; scaduto il termine (2004) senza che nulla fosse fatto dissero che avrebbero cominciato a farsi sempre più vedere nei cieli terrestri fino al contatto pacifico con le masse. Ciò sta già avvenendo nei fatti. Sempre di più e qualcuno corre ai ripari, ma tutto ciò sarà inutile, l’incontro con la nostra storia e la verità è vicino! Veritas Vincit!

Powered by VidSEO

Il Presidente USA Trump ha varato la sesta sezione della Difesa americana, la Space Force. Nonostante le scarne dichiarazioni ufficiali parlino solo della gestione dei satelliti militari in orbita, alcuni importanti indizi – come la misteriosa attività del velivolo spaziale X-37B, tenuto in orbita per ben due anni, o l’acquisizione degli “HEL” (Hig Energy Laser) da parte della Difesa – fanno pensare che dallo spazio possano giungere minacce ben diverse da quelle classiche. (A cura di Pablo Ayo – Frontiere)

Magari Ufo? (a cura di Evidenzaliena.it)

Inutile aggiungere che se fosse realmente così, il presidente peccherebbe di presunzione e arroganza, come se non lo facesse già di suo normalmente. Pensare che gli alieni (da sempre sulla terra, lo documentano migliaia di foto,filmati,documenti provenienti da diversi testimoni, rilasciati anche da enti ufficiali militari stessi che si sono susseguiti negli ultimi 80 anni) siano ora una minaccia, lascia intendere che lo stesso presidente come i suoi predecessori, nasconda una verità di assoluta importanza per il genere umano, e cioè che non siamo soli. Ammettere o giustificare il fenomeno porterebbe una crisi globale con la fine dell’economia mondiale così come la conosciamo ed interi dogmi e credenze scomparirebbero come molti governi incentrati sullo sfruttamento delle risorse che fanno arricchire solo pochi potenti.

Si parla di ricostituire la libertà di ogni individuo e il proprio diritto a conoscere. Ecco cosa c’è in ballo. La cosa più assurda è che stanno preparando le masse a credere che i nostri fratelli cosmici siano in realtà dei nemici da combattere. Se loro volessero il pianeta terra scomparirebbe in un istante dal cosmo, ma non è quello il fine, anzi. I nostri fratelli avevano già chiesto ai governi precedenti di predisporre la popolazione per il grande contatto, ma allora chi governava si rifiutò per avidità ed interessi personali, a discapito della libertà di ognuno di noi. Quello che avviene a tutt’oggi. Sappiamo che la delegazione della flotta interstellare diede 50 anni a quel governo (USA) a cui lo chiese per far si che si ravvedesse e cambiasse idea; scaduto il termine (2004) senza che nulla fosse fatto dissero che avrebbero cominciato a farsi sempre più vedere nei cieli terrestri fino al contatto pacifico con le masse. Ciò sta già avvenendo nei fatti. Sempre di più e qualcuno corre ai ripari, ma tutto ciò sarà inutile, l’incontro con la nostra storia e la verità è vicino! Veritas Vincit!

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Lascia un commento

Next Post

Luna: base extraterrestre nel cratere Aristarco - LE PROVE

Ven Feb 7 , 2020
La luna è una base extraterrestre. Le immagini proposte dal noto ricercatore e studioso del fenomeno ufo Jaime Maussan, tolgono ogni dubbio sul fatto che la luna ospiti forme di vita aliene, nello specifico dal cratere Aristarco, il cratere più luminoso a nord ovest della faccia visibile. Da li sono […]